Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie. [“I soldati”, G.Ungaretti]
Si e’ conclusa nei  giorni scorsi la ricerca mirata ad esplorare i bisogni più urgenti dei familiari dei nostri Ospiti e valutare la  loro percezione sulla qualità del servizio ricevuto dai loro congiunti nel periodo di emergenza Coronavirus, ivi compresa la loro valutazione su tutte le strategie messe in atto dalla nostra Fondazione per affrontarla.
Per la comunità San Vincenzo De Paoli, il 9 settembre 2020 è stato un giorno davvero speciale. La signora Elisabetta Bortoletto ha infatti compiuto 105 anni. L’OIC di Treviso le porge i più sentiti auguri di ogni bene con l’auspicio di un futuro sempre sereno.
Un’attività costante durante la terza età, ha lo scopo essenziale di mantenere e recuperare lo stato di autonomia psico-fisica necessario alla vita quotidiana. L’attività motoria di gruppo permette di muovere il proprio corpo in modo globale attraverso esercizi a corpo libero nell’intento di attivare tutti i distretti muscolari e articolari. L’educazione motoria si propone di
Presso la palestra della Casa di Cura San Vincenzo De Paoli, ogni sabato pomeriggio alle ore 16.00 viene celebrata la Santa Messa, per gli ospiti, nel rispetto di tutte le norme vigenti.
Da oggi sono disponibili i due nuovi moduli da compilare per accedere alle visite ai nostri Ospiti, come da normativa vigente della Regione Veneto. Il primo modulo (chiamato patto di responsabilita’ reciproca, scaricabile cliccando qui) va compilato e firmato una sola volta e rimane valido per tutto il periodo di accoglienza dell’Ospite. Il secondo modulo
Dopo una Fase1  che ci ha visti impegnati a gestire con tutti i mezzi possibili la pandemia in atto, preservando fino ad oggi gli Ospiti e i collaboratori,  l’avvio della Fase2 consente anche alla nostra residenza di attrezzarsi per favorire l’incontro tra Ospiti e familiari, tanto atteso da tutti, in modo da valorizzarlo e renderlo
Calendario attività
  • Servizio SE Treviso